Recensioni
Fecabook
Twitter
Email
01 Luglio 2012
"Due amici e un obiettivo: il cono perfetto" di Caterina Allegro

Vivere in armonia


"Un gelato totalmente naturale, ingredienti di primissima qualità, un'azienda agricola di 15 ettari, 58 punti vendita in Italia e nel mondo. Eppure quella delle famosissisime gelaterie Grom è soprattutto la storia di un'amicizia".

"«L'obiettivo è sempre quello di offrire un gelato eccellente, per questo abbiamo bloccato il franchising: aprire centinaia di negozi in Italia vorrebbe dire svilire il prodotto. D'altra parte guardiamo la crescita in termini complessivi, e inaugurando a New York, Parigi, Tokio, Osaka e Malibù abbiamo portato all'estero una specialità italiana nobile e di qualità. Con gli introiti speriamo di espandere Mura Mura. In fondo», conclude Guido Martinetti «la mia grande passione è proprio l'agricoltura»". 

19 Giugno 2012
"Inizia per G" di Csaba dalla Zorza

Vanityfair.it


"Quattro lettere. Inizia per G, come Gaja. Ma si chiama Grom. Facile da ricordare, semplice da scrivere. Ho letto il libro (uscito a maggio) scritto da Federico Grom e Guido Martinetti e ammetto che l’ho fatto sera dopo sera, impaziente di terminare, ma con l’idea di non volerlo fare troppo presto, per non perdere il piacere di farlo. Era un po’ di tempo che non mi capitava di leggere una storia così bella e pulita. La storia di un’idea, all’inizio certamente folle, e poi di una grande fatica, che fa diventare il sogno realtà. Una storia italiana, di due ragazzi trentenni che decidono di scommettere tutto nuotando contro corrente. E ce la fanno". 


La recensione di Csaba dalla Zorza

14 Giugno 2012
"Grom, il gelato fa l'impresa - L'ultimo successo del made in Italy. «Il segreto è la fiducia»" di Giuseppe Matarazzo

Avvenire


Ormai nessuno fa il gelato di qualità». Una frase. In un articolo. A volte basta poco ad accendere la mente del sognatore. «Possiamo fare il più buon gelato che ci sia!». Non è solo un gelato. E' una passione coltivata fino in fondo. Una grande amicizia. Una bella storia imprenditoriale. E l'amore per le cose buone. Quelle di una volta. No, Grom non è solo un gelato. E' molto di più. E se «il gelato, quello che nessuno fa più» ha conquistato i palati di tutto il mondo, dietro c'è più di un «buon» motivo. [...] «In principio c'è la passione, ma la vera molla è la fiducia -dice Federico Grom-. La nostra. E quella che i nostri genitori hanno riposto in noi. Non c'hanno detto "siete matti". Ma: "Bravi, complimenti, inseguite il vostro sogno". Così la nostra scelta irrazionale ("Ma come, lasci il tuo posto da dirigente per fare il gelataio?") è diventata un progetto serio. Con gambe e cuore». A prova di crisi. Perché Grom negli ultimi anni è cresciuto, con numeri importanti: i 65 mila euro d'investimento iniziale hanno generato, nel 2011, un fatturato consolidato di oltre 30 milioni, con picchi di 650 persone impiegate, l'80% sotto i 35 anni e il 75% donne". 

12 Giugno 2012
"Voglia di gelato" di Clara Vada e Gigi Padovani

Leggo


"Nel 2003, non ancora trentenni, hanno aperto la loro prima gelateria in una piazzetta di Torino, vicino alla stazione di Porta Nuova, con uno strano marchio sulla vetrina: Grom. 

Da allora il successo è stato travolgente: Federico Grom, ex manager esperto di logistica e Guido Martinetti, ora sono titolari di una catena di gelaterie che ha fatto della qualità della materia prima la sua bandiera, con 60 punti vendita in Italia, Francia, Stati Uniti, Giappone e 500 dipendenti. Il libro nel quale raccontano la loro avventura imprenditoriale e umana«Grom. Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori» è diventato un successo editoriale". 

10 Giugno 2012
"Grom. Giovani, verdi e imprenditori" - La storia di Guido che fa il «gelato più buono del mondo»

MtvNews


Guido: "Lavorare con persone giovani è un altro mondo! E prima di tutto l'80 per cento sono donne".

Federico: "È un'azienda fatta di persone. E le persone sono il vero valore delle imprese. Non il contrario".


Video intervista

Pag: 1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per scopi statistici in forma anonima.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
OK